Piano strutturale, via alla fase dei contributi. Capitani: “Comune al lavoro per una sempre maggiore partecipazione”

Entro novanta giorni sul portale del Comune di Siena

Data di pubblicazione:
Tipologia della notizia
Comunicati stampa

Corpo

Prosegue senza sosta il percorso partecipativo all’interno dell’iter che porterà, secondo i termini di legge, all’approvazione del Piano Strutturale del Comune di Siena a gennaio 2025. E’ infatti disponibile sul portale dell’amministrazione comunale la specifica sezione relativa al percorso formativo del piano stesso. I cittadini, attraverso un semplice format, hanno la possibilità di inviare segnalazioni e proposte che potranno contribuire alla formazione dell’importante documento che traccia il futuro della città.

 

La pagina web. Cliccando sull’apposito indirizzo all’interno del portale del Comune di Siena (https://cloud.ldpgis.it/siena/nuovo_ps) sarà possibile per novanta giorni partecipare alla redazione del Piano Strutturale, inviando all'amministrazione segnalazioni e proposte. I contributi potranno riguardare solo ed esclusivamente argomenti di carattere generale, legati alle caratteristiche del territorio dal punto di vista dell’ambiente, del paesaggio e della conformazione degli insediamenti, suggerimenti per stabilire le regole di tutela del “patrimonio territoriale” e per individuare regole e azioni per lo sviluppo urbanistico, economico, sociale e ambientale del territorio. Tramite la pagina web è possibile navigare attraverso la “Mappa dei contributi”, selezionare le aree di interesse e inviare le segnalazioni e proposte all'amministrazione. Le istanze presentate, purché di contenuto pertinente ed ammissibile, saranno esaminate dall'amministrazione e pubblicate sulla stessa mappa, nell'ottica della massima trasparenza. Non è previsto o obbligatorio per l'amministrazione stessa dare un espresso riscontro alle istanze presentate.

 

Il Comune di Siena è al lavoro per approvare entro i termini di legge il nuovo Piano strutturale, seguendo con grande attenzione l’iter partecipativo per questo importante strumento che disegna il futuro della città”. Così il vicesindaco e assessore all’urbanistica Michele Capitani commenta il percorso intrapreso per il Piano strutturale. “Il Comune – sottolinea - ha già portato avanti una prima fase di comunicazione e partecipazione, con la serie di incontri ‘Visioni di città’ e proseguirà, come detto, con tutta una serie di fasi programmate per il coinvolgimento della comunità, dei cittadini, degli enti, delle associazioni e delle aziende private. Il Piano Strutturale è un documento che, al di là degli obblighi di legge, traccerà la Siena del futuro e diventa dunque fondamentale il maggior coinvolgimento possibile nelle scelte, che dovranno tenere conto delle esigenze di tutti e delle aspirazioni della comunità senese”.

 

Nei giorni scorsi – conclude Capitani - ho incontrato le amministrazioni dei Comuni limitrofi e abbiamo concordato che dovremo agire in termini di area vasta, per cui le esigenze e le necessità di questi territori avranno un canale comunicativo dedicato con gli uffici e anche direttamente con il mio assessorato. Non è del resto immaginabile tracciare il futuro di Siena senza commisurarlo alle caratteristiche, agli sviluppi e alle esigenze delle comunità a stretto contatto con il territorio del Comune di Siena”.

 

Il piano strutturale. La pianificazione territoriale e urbanistica, a livello normativo, è una materia di competenza regionale. In Toscana, è disciplinata dalla legge regionale numero 65 del 2014 "Norme per il governo del territorio" che definisce quali sono i diversi strumenti di cui si devono dotare gli enti, cosa devono contenere, le procedure per elaborarli, le regole sovracomunali da rispettare dal punto di vista paesaggistico, territoriale ed edilizio, la collaborazione tra le diverse istituzioni e la partecipazione dei cittadini. Il Piano Strutturale Comunale è il documento di pianificazione che i Comuni hanno a disposizione, assieme al Piano Operativo, per pianificare il proprio territorio: disegna il futuro di un territorio, definendo le risorse da tutelare e le traiettorie del suo sviluppo su un orizzonte temporale di 15-20 anni. È finalizzato alla definizione degli obiettivi, delle politiche e delle strategie di lungo periodo per la gestione del territorio e degli insediamenti produttivi e abitativi, in coerenza con gli indirizzi di programmazione urbanistica di livello regionale. Il documento è composto da mappe, elaborati tecnici e relazioni organizzate in tre parti fondamentali: quadro conoscitivo (descrive le caratteristiche del territorio dal punto di vista dell’ambiente, del paesaggio e della conformazione degli insediamenti); statuto del territorio (stabilisce le regole per tutelare il “patrimonio territoriale”, ovvero le risorse ambientali, economiche, storiche e sociali del territorio ritenute importanti per le generazioni presenti e future); strategia dello sviluppo sostenibile (individua regole e azioni per indirizzare lo sviluppo urbanistico, economico, sociale e ambientale del territorio).


 

Info. Tutte le informazioni sul Piano Strutturale sono reperibili sulla pagina web del Comune di Siena (https://www.comune.siena.it/index.php/node/3918), raggiungibile anche dalla home page attraverso il percorso Aree tematiche/urbanistica ed edilizia/Percorso formativo e partecipativo del nuovo Piano Strutturale. Attraverso queste pagine, dove sono riportati i documenti prodotti nelle varie fasi che compongono la procedura, come stabilito dalla normativa regionale, è possibile seguire il percorso di stesura del Piano Strutturale e contribuire alla sua formazione.

Ufficio Stampa Comune di Siena

Ultimo aggiornamento

15/11/2023, 13:38