Risposte e chiarimenti alle domande (clicca qui)
Ubicazione seggi (clicca qui)

Manifesto convocazione comizi

Voto italiani residenti temporaneamente all'estero

Gli elettori italiani che si trovino temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi nel quale ricade la data delle prossime elezioni politiche del 25 settembre possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero optando entro il 24 agosto per questa modalità di esercizio del diritto di voto, secondo quanto prevede l'articolo 4 bis, commi 1, 2, 5 e 6 della legge n.459/2001 (Norme per l'esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all'estero).

L'elettore temporaneamente all'estero deve inviare al comune di iscrizione nelle liste elettorali la dichiarazione di opzione contenente tutte le informazioni previste dalla legge, tra le quali l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale; tale dichiarazione deve pervenire al comune entro il 32esimo giorno antecedente la data delle votazioni, dunque entro il 24 agosto, accompagnata dalla fotocopia di un valido documento di identità.
La dichiarazione di opzione può essere recapitata al rispettivo comune nel termine previsto via posta, telefax, posta elettronica anche non certificata o recapitata a mano, anche tramite terze persone.

Per facilitarne la compilazione è disponibile il modello PDF editabile che trovate in allegato.
 

Voto domiciliare e voto assistito

Modalità per il rilascio dei certificati medici agli elettori fisicamente impediti ad esercitare il voto

Voto domiciliare COVID

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di isolamento per COVID-19 possono richiedere di essere ammessi al voto presso il proprio domicilio.

Per esercitare tale diritto l'elettore deve far pervenire, al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone il completo indirizzo.

La dichiarazione va inviata tra il 15 e il 20 settembre p.v.

Alla dichiarazione devono essere allegati:

  • il certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quattordicesimo giorno antecedente la data della votazione, (11 settembre) che attesti l'esistenza delle condizioni che permettono il voto domiciliare.
  • Copia di un documento di identità valido

Il voto verrà raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione, dal Presidente del seggio speciale appositamente istituito con l'assistenza di uno scrutatore e del segretario. L'elettore dovrà comunque essere in possesso di tessera elettorale e documento di riconoscimento.

La dichiarazione, scaricabile in allegato,e gli altri documenti dovranno essere inviati per mail all'indirizzo (elettorale@comune.siena.it).

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune di Siena.

Manifesto candidati camera dei Deputati e Senato della Repubblica

Ultimo aggiornamento

21/09/2022, 07:55