Il Comune cerca immobili o appartamenti da comprare e destinare ad Erp

​​​​​​​La proposta di vendita va formulata entro il prossimo 24 ottobre 2022

Data di pubblicazione:
Tipologia della notizia
Comunicati stampa

Corpo

E’ in scadenza l’avviso pubblicato dall’amministrazione il 10 agosto 2022 per il reperimento sul mercato privato di immobili o appartamenti, immediatamente disponibili ed assegnabili, da comprare e destinare ad Edilizia Residenziale Pubblica.

Gli alloggi da acquistarsi devono corrispondere ad un intero fabbricato o ad una porzione di fabbricato costituito da almeno 4 alloggi gestibile autonomamente senza gravami condominiali e non dovranno avere una classe energetica inferiore alla B; se di nuova costruzione o integralmente recuperati devono essere completamente ultimati, liberi da persone o cose, conformi allo strumento urbanistico vigente, in possesso di agibilità, immediatamente accessibili ed assegnabili; qualora si tratti di immobili in corso di ultimazione dovrà essere garantita l’agibilità entro 6 mesi dalla scadenza della procedura di selezione.

I proprietari di immobili aventi le caratteristiche indicate qualora interessati ad alienarli al Comune di Siena, possono formulare apposita proposta di vendita entro le ore 12 del giorno 24 Ottobre.

Per tutte le informazioni sulle sul prezzo massimo riconoscibile, sui requisiti dei soggetti proponenti, sulle condizioni di esclusione, su modalità di presentazione e selezione delle proposte di vendita, si invita a fare riferimento al sito internet del Comune ai seguenti indirizzo: https://www.comune.siena.it/node/3153.

L’iniziativa è finanziata con fondi messi a disposizione dalla Regione Toscana ed appare quanto mai importante considerato che il numero di alloggi di Erp posseduti dall'Amministrazione comunale e gestiti da Siena Casa S.p.a., che pervengono annualmente in disponibilità per l'assegnazione non permettono di soddisfare la domanda di abitazioni e che il disagio economico e sociale prodotto dalla crisi che ha investito l’intero Paese unitamente allo sblocco degli sfratti ha acuito ulteriormente l’emergenza abitativa.

 

Staff Portavoce

Ultimo aggiornamento

18/10/2022, 09:20