Museo Civico - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Museo Civico

Museo-Civico001

Piazza dell Campo, 1 - 53100 Siena
Tel. 0577/292232

Il Museo Civico ha la sua sede nel Palazzo Pubblico, edificio costruito in gran parte tra la fine del sec. XIII e la prima metà del XIV,  per ospitare i Nove signori che governavano la Repubblica di Siena. Al suo interno si trovano preziosi affreschi: La Maestà (1315), il Guidoriccio da Fogliano (1328) di Simone Martini (1284-1344) nella sala del Mappamondo, mentre il quella dei Nove il ciclo del Buon Governo (1339-39) di Ambrogio Lorenzetti (1285-1348), il cui significato etico politico del Governo Dei Nove.   Sono da ricordare il ciclo degli Uomini Famosi  (1413-14) di Taddeo di Bartolo (1362ca.-1422)

 
 

Direzione e uffici

Piazza del Campo, 1 - 53100 Siena
Tel.0577/292223 - Fax: 0577/292123

Info e prenotazioni

Tel.: 0577-292615;  0577-292614Fax : 0577 - 292620E-mail : ticket@comune.siena.it

Acquisto biglietti online

 

Orario

01/11 – 15/03 10.00 – 18.00   (chiusura biglietteria ore 17,15)
16/03 – 31/10 10.00 – 19.00  (chiusura biglietteria ore 18,15)

Natale: Museo chiuso
Capodanno: 12.00 – 18.00

gli orari potranno subire variazioni dal 27.06 al 3.07 e dall'11.08 al 17.08 per attività inerenti ai Palii.

These times  can have variations from 27.06 to 3.07 and from 11.08 to 17.08 for activities related to  Palii

 

 Ingresso Museo Civico/ Magazzini del Sale:  

INTERO: € 10,00 senza prenotazione - € 9,00 con prenotazione 

RIDOTTO (ragazzi dagli 11 a 19 anni, over 65, studenti universitari non iscritti ad istituzioni universitarie senesi, categorie convenzionate, militari e gruppi superiori a 15 persone): € 9,00 senza prenotazione - € 8,50 con prenotazione 

RIDOTTO ISTITUZIONI FORMATIVE / GRUPPI SCOLASTICI  : € 4,50 senza prenotazione - € 4,00 con prenotazione 

BIGLIETTO FAMIGLIA (2 adulti + minori superiori ad anni 11) € 22,00

GRATUITO: residenti nel Comune di Siena, minori di anni 11, scuole pubbliche e universitarie senesi, docenti accompagnatori, accompagnatori gruppi (1 ogni 10 persone), portatori di handicap,  giornalisti. 

BIGLIETTI CUMULATIVI

Museo Civico + Santa Maria della Scala € 14,00

Museo Civico + Torre del Mangia €. 15,00

Museo Civico + Santa Maria della Scala + Torre del Mangia €. 20,00; Famiglie (2 adulti + minori con età superiore a 11 anni) €. 40

 

INGRESSO MUSEO CON CHECK POINT GRATUITO BUS SOLO CON PRENOTAZIONE

 

Museo Civico + check point gratuito
(per un minimo di 40 pax a bus e non sono previste gratuità per gli insegnanti e per gli accompagnatori)

 

Ridotto sosta istituzioni formative € 4,00
Ridotto sosta gruppo € 8,50

  

I BIGLIETTI SOTTOELENCATI NON SONO PRENOTABILI, SI ACQUISTANO DIRETTAMENTE ALLE BIGLIETTERIE.

Biglietti Cumulativi (validità 2 giorni):
(Si precisa che il museo Santa Maria della Scala è chiuso tutti i martedì)

MUSEI COMUNALI (Museo Civico, Santa Maria Scala) € 14,00

MUSEO CIVICO E TORRE DEL MANGIA € 15

MUSEI COMUNALI E TORRE (Museo Civico, Santa Maria Scala, Torre del Mangia) € 20,00

CUMULATIVO FAMIGLIA MUSEI COMUNALI E TORRE € 40,00

In caso di acquisto di biglietti cumulativi "Musei comunali e Torre" e "Cumulativo famiglia musei comunali e Torre" il primo ingresso deve essere effettuato nella Torre del Mangia

 

 Allegati

modulo richiesta foto (187kB - PDF)
  • Storia del Museo

    E' consuetudine ormai  ritenere che i lavori per l'edificazione del Palazzo prendessero avvio all'indomani di una riunione tra i magistrati e i rappresentanti dei cittadini residenti nei Terzi, tenutasi nel luglio del 1297 allo scopo di concordare i modi e i tempi del lavoro....

     
  • Sala di Balia

    Fu realizzata nell'ambito della stessa ristrutturazione degli spazi del piano nobile del Palazzo Pubblico che permise la costruzione della Cappella dei Signori, per ospitare la Magistratura di Balia.....

     

     
  • Sala del Risorgimento

    La sala, conosciuta come la Sala di Vittorio Emanuele II, venne inaugurata nel 1890, in uno spazio prima diviso in due piani, nel primo dei quali teneva le udienze il Podestà, mentre in quello superiore......

     
     
  • Sala del Mappamondo

    Racchiude l'ambiente più vasto del Palazzo Pubblico essendo stata a lungo destinata alle riunioni del Consiglio Generale della Repubblica. Fu anche la sala da dove prese avvio il programma di decorazione del Palazzo, attraverso l'opera, fra l'altro, più nobile e grandiosa, la "Maestà" di Simone Martini...

     
  • Sala del Concistoro

    Fin dalla costruzione del Palazzo la sala venne adibita a sede delle riunioni del governo della Repubblica, funzione mantenuta fino all'istituzione del Comune moderno (1786)...

     
  • Sala dei Nove

    È forse la sala più nota tra quelle del Palazzo Pubblico e molti visitatori si accontentano della sua consultazione che, volendo approfondirla, può andare avanti per delle ore....

     

     
  • Cappella

    A seguito di alcuni lavori di ridefinizione degli spazi interni del Palazzo, all'inizio del XV secolo, fu realizzata una nuova più ampia cappella rispetto a quella esistente al piano terreno e che continua a funzionare avendo l' ingresso dal Campo...

     

     
  • L'Anticappella

    Venne anticamente usata come anticamera del Concistoro, ospitandone gli uffici. Proprio per queste funzioni, Taddeo di Bartolo venne incaricato nel 1415, di costruirvi un ciclo pittorico che partendo dalla raffigurazione delle Virtù...