QUALCUNO VOLO' SUL NIDO DEL CUCULO - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

QUALCUNO VOLO' SUL NIDO DEL CUCULO

Teatro dei Rinnovati

sabato 7 gennaio – ore 21.15

domenica 8 gennaio – ore 17.00

lunedì 9 gennaio - ore 21.15

 

Daniele Russo, Elisabetta Valgoi

QUALCUNO VOLÒ SUL NIDO DEL CUCULO

qualcuno-volo-C-sul-nido-del-cuculo_ph-Francesco-Squeglia_0242

 

di Dale Wasserman

dall'omonimo romanzo di Ken Kesey

traduzione Giovanni Lombardo Radice

uno spettacolo di Alessandro Gassmann

adattamento Maurizio de Giovanni

con Mauro Marino, Giacomo Rosselli, Emanuele Maria Basso, Alfredo Angelici, Daniele Marino, Gilberto Gliozzi, Davide Dolores, Antimo Casertano, Gabriele Granito, Giulia Merelli

scene Gianluca Amodio

costumi Chiara Aversano

disegno luci Marco Palmieri

musiche originali Pivio & Aldo De Scalzi

videografie Marco Schiavoni

produzione Fondazione Teatro di Napoli

 

 

 

Alessandro Gassmann porta sul palcoscenico la versione italiana di Qualcuno volò sul nido del cuculo, titolo conosciuto in tutto il mondo grazie al film che fece incetta di premi agli Oscar del 1976. Una splendida lezione d’impegno civile, uno spietato atto di accusa contro i metodi di costrizione e imposizione adottati all’interno dei manicomi; ma anche una straordinaria metafora sul rapporto tra individuo e potere costituito sui meccanismi repressivi della società, sul condizionamento dell’uomo da parte di altri uomini.

Un grido di denuncia che scuote le coscienze e che fa riflettere per uno spettacolo che è un vero e proprio inno alla libertà.

 

durata: 2h 45’ con intervallo

 

 

 

info biglietti

 

online    esclusi i giorni di apertura della biglietteria del Teatro

vendita telefonica tramite Ufficio Prenotazioni

tel. 0577 292615-14 (dal lunedì al venerdì con orario 9,30/12,30) esclusi i giorni di apertura della biglietteria del Teatro

vendita diretta presso la biglietteria del Teatro dei Rinnovati tel. 0577 292265

venerdì 6 gennaio dalle 17 alle 20

sabato 7 gennaio e lunedì 9 gennaio  dalle 16 fino all’inizio dello spettacolo

domenica 8 gennaio dalle 15 fino ad inizio spettacolo