Pantani - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Pantani

TEATRO DEI RINNOVATI

NUOVAMENTE A TEATRO

 

sabato 19 gennaio 2013, ore 21.15

pantani

PANTANI

 

testo e regia di Marco Martinelli
ideazione di Marco Martinelli e Ermanna Montanari
con Ermanna Montanari, Luigi Dadina, Alessandro Argnani, Roberto Magnani, Michela Marangoni, Francesco Mormino, Laura Redaelli
ideazione spazio scenico Alessandro Panzavolta-Orthographe
photocredit Olycom/Bettini

elaborazione immagine Cosetta Gardini-Casa Walden
coproduzione Teatro delle Albe- Ravenna Teatro, le manège.mons - Scène Transfrontalière de création et de diffusion asbl (Belgio)

 

La scrittura di Marco Martinelli, dopo quel Rumore di acque capace di trasfigurare in grottesca e malinconica poesia la cronaca tragica dei barconi alla deriva nel Mediterraneo, affonda nelle viscere dei nostri giorni e della società di massa che chiede sacrifici e capri espiatori: attorno alle figure di Tonina e Paolo, i genitori di Marco, che ancora oggi stanno chiedendo giustizia per la memoria infangata del figlio, Martinelli mette in scena una veglia funebre e onirica, affollata di personaggi, che come un rito antico ripercorre le imprese luminose dell'eroe. I genitori di Marco, figure archetipiche di una Romagna anarchica e carnale, sono sospese come l'Antigone di Sofocle davanti al cadavere insepolto dell'amato: cercano verità e non avranno pace finché non l'avranno ottenuta.

"Non lo so quello che è successo a Madonna di Campiglio, ma scoprirò la verità. Pagherò se c'è bisogno, ma lo verrò a sapere, perché è là che gli è piombata addosso la vergogna e di quello è morto". (Tonina Pantani) Il testo di Martinelli costruisce attorno a questo anelito di giustizia un affresco sull'Italia degli ultimi trent'anni, l'enigma di una società malata di delirio televisivo e mediatico, affannata a creare dal nulla e distruggere quotidianamente i suoi divi di plastica, ma anche capace di mettere alla gogna i suoi eroi di carne, veri, come Marco Pantani da Cesenatico, lo scalatore che veniva dal mare. 

durata: 3h 15' 

 

INFO BIGLIETTI

Prevendita (dal 24 ottobre 2012)
CALL CENTER tel. 0577 292614 - 15
dal lunedì al venerdì, con orario 9.30/12.30. Non è possibile prenotare tramite call center nei giorni di apertura della biglietteria del teatro.
ON LINE su www.comune.siena.it - servizi on line - biglietteria

Vendita diretta
BIGLIETTERIA TEATRO DEI RINNOVATI
venerdì 18 gennaio dalle ore 17 alle ore 20
sabato 19 gennaio dalle ore 16 fino all'inizio dello spettacolo
PRENOTAZIONI TELEFONICHE negli stessi giorni ed orari di apertura della biglietteria, tel. 0577 292265.
Per i diversamente abili è aperta negli stessi orari la biglietteria nel Cortile del Podestà.