IL DISCORSO DEL RE - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

IL DISCORSO DEL RE

TEATRO DEI RINNOVATI

PROSA

barbareschi

 

da martedì 5 a giovedì 7 febbraio 2013, ore 21.15

Luca Barbaresch, Filippo Dini
IL DISCORSO DEL RE
di David Seidler
regia di Luca Barbareschi
con Astrid Meloni, Chiara Claudi, Roberto Mantovani, Mauro Santopietro, Ruggero Cara, Giancarlo Previati
produzione Casanova Multimedia

 

La commedia centrata sulle vicende di Albert, secondogenito balbuziente del Re Giorgio V è ambientata in una Londra surreale a cavallo tra gli anni 20 e 30.
Dopo la morte del padre, salì al trono il primogenito Edoardo, ma per amore di Wallis Simpson abdicò dopo poco un anno e fu quindi la volta del timido e complessato Duca di York, che diventò così Re Giorgio VI.
Un uomo e un Re atipico, amato dal popolo, innamorato sinceramente di sua moglie, la volitiva Elisabetta Bowes-Lyon e con un fardello di costrizioni infantili e un bisogno di affetto difficili da trovare nell’anaffettiva coppia di genitori regali. Un’insicurezza che si esprimeva attraverso una balbuzie invalidante e impossibile da gestire nei numerosi e imbarazzanti discorsi pubblici. La moglie per cercare di risolvere il problema lo portò da un logopedista australiano, Lionel Logue, uomo dai metodi anticonformisti, capace di sondare le anime e di medicarle, attore mancato per eccessiva enfasi, che insegnò al Duca di York come superare l’incubo di parlare in pubblico. Logue pretese subito il “tu” dal reale e sottopose il futuro Re ad una cura che attingendo al laboratorio teatrale quanto alla seduta psicanalitica gli permise di salire sul trono con fierezza.
Una commedia umana a tratti molto commovente, ma anche capace di far ridere, che nasce come testo teatrale e dimostra come aneddoti nascosti nelle pieghe della Storia possano elevarsi alla potenza dell’epica, se narrati con perizia e ritmo.

durata: 2h 30'

dini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

INFO BIGLIETTI

 

Vendita diretta
BIGLIETTERIA TEATRO DEI RINNOVATI
lunedì 4 febbraio dalle ore 17 alle ore 20
martedì 5, mercoledì 6, giovedì 7 febbraio dalle ore 16 fino all'inizio dello spettacolo
PRENOTAZIONI TELEFONICHE negli stessi giorni ed orari di apertura della biglietteria, tel. 0577 292265.
Per i diversamente abili è aperta negli stessi orari la biglietteria nel Cortile del Podestà.