In Consiglio alcune variazioni al bilancio di previsione 2019/2021 - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

In Consiglio alcune variazioni al bilancio di previsione 2019/2021

L'assemblea consiliare ha approvato, oggi, alcune variazioni al bilancio di previsione 2019/2021, come ha illustrato l'assessore Luciano Fazzi <<di carattere generale, al fine di raccogliere e fornire risposte, nei limiti delle risorse disponibili, alle richieste dei servizi e degli assessorati, emerse nei primi mesi di quest'anno>>. Relativamente alla parte corrente, l'amministrazione procede <<ad alcune integrazioni di entrate e spese correnti per il funzionamento dei servizi, nonché ad alcuni storni tra capitoli di spese di funzionamento; all'iscrizione di alcune partite di entrata e spesa a carattere vincolato; all'acquisizione di alcuni contributi dalla Regione Toscana e altri Enti per specifiche finalità; al potenziamento e rafforzamento di una serie di interventi nel settore sociale, turistico, di manutenzione del verde pubblico, e comunicazione istituzionale; a una rettifica tecnica dell'avanzo applicato relativa a fondi UNESCO; all'adeguamento in positivo del gettito previsto per l'imposta di soggiorno e proventi contravvenzionali con relativa quota FCDE (fondo crediti di dubbia esigibilità); al ridimensionamento degli stanziamenti di entrata e spesa TARI e alla gestione rifiuti a seguito dell'approvazione consiliare del relativo PEF>>. Per quanto riguarda gli investimenti, come ha sottolineato Fazzi <<le novità ammontano a oltre 4 milioni di euro, relativi alla copertura finanziaria degli stessi, e vengono utilizzate quasi esclusivamente voci non ancora applicate dell’avanzo destinato e vincolato, riducendo nel contempo la programmazione di nuovo debito. Questa proposta è collegata a quella di modifica del programma triennale dei LL.PP., presentata dall’assessore Massimo Sportelli, che consente il sollecito finanziamento di quegli interventi che hanno tempistiche più prossime>>. Si tratta del finanziamento di nuove opere, in particolare la viabilità nella zona di viale Toselli, il teatro dei Rozzi e il consolidamento del ponte di Ravacciano; la definizione di finanziamenti, di rapida disponibilità, per gli interventi già previsti sul tetto dell'immobile DSU in via Mattioli, sulla frana di Terrensano-Belcaro, sulla bonifica del terreno ex Senapetroli; le integrazioni necessarie per i lavori al Santa Maria della Scala, alla scuola dell'infanzia di Costalpino, e alla Biblioteca degli Intronati; l'applicazione dell'avanzo vincolato per il percorso pedonale tra via S. Marco e il parcheggio "Il Duomo", per la riqualificazione dei cimiteri comunali; infine la rimodulazione di carattere tecnico di alcune poste relative a investimenti diversi. Approvate anche ulteriori variazioni di bilancio, come spiegato da Fazzi <<per appaltare i servizi ausiliari degli asili nido mentre il Comune procederà all’assunzione di 8 istruttori didattici a tempo indeterminato che andranno a potenziare le strutture comunali dedicate all’infanzia>>.

Ufficio Stampa Comune di Siena