Il 7 luglio Bull Days Lamborghini fa tappa a Siena - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Il 7 luglio Bull Days Lamborghini fa tappa a Siena

Prosegue il binomio tra Siena e i motori con “Bull Days Lamborghini”: il 7 luglio 50 auto storiche e moderne del leggendario marchio automobilistico sfileranno tra le vie della città per fare sosta, dalle 11 alle 12.30 in piazza del Campo. Un appuntamento suggestivo e un regalo per gli appassionati delle quattroruote che potranno ammirare, così, i modelli Lamborghini che hanno fatto la storia dell’automobilismo e del Made in Italy. Il passaggio senese, ultima tappa di un tour di 3 giorni nato dall’unione tra Club Lamborghini e territorio toscano per un racconto a 360° della grande bellezza italiana, è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa a Palazzo Berlinghieri dal vicesindaco Andrea Corsi, dall’assessore al Turismo Alberto Tirelli e da Stefano Cigana, ideatore e fondatore del Bull Days, nonchè responsabile marketing di Lamborghini Club Italia. <<Uno spettacolo nello spettacolo - ha affermato Tirelli - che coniuga l’immagine di Siena alle eccellenze italiane, tra gioielli di design e meccanica in una cornice unica al mondo. Manifestazioni come questa rappresentano un’ottima occasione per far conoscere la nostra città a un pubblico sempre più ampio e diversificato>>. <<Dopo il successo del raduno Ferrari e della sosta senese delle auto storiche della 1000 Miglia, per citare solo gli ultimi due appuntamenti, adesso tocca a un’altra icona italiana: Lamborghini>>, ha aggiunto Tirelli, spiegando che a tutti i partecipanti sarà consegnata la card Si You Again, per essere sempre aggiornati sugli eventi, incentivando così un ritorno a Siena. <<Legare la nostra città a un marchio così importante - ha sottolineato il vicesindaco Corsi – ci rende molto orgogliosi. Ecco perché abbiamo voluto cogliere questa opportunità>>. <<Raccontare Siena, non solo da un punto di vista scenografico come splendido palcoscenico ma anche coinvolgendo gli stessi visitatori. Ed è proprio in quest’ottica che abbiamo voluto organizzare una visita guidata, per gli equipaggi Lamborghini, al Museo Civico di Siena, luogo di grandi capolavori artistici>>. Nel concludere Corsi ha poi ricordato quanto sia <<una buona pratica, che l’Amministrazione sta sviluppando, quella di mettere insieme con iniziative ad hoc diverse eccellenze tra loro: Siena e le sue bellezze con un’azienda simbolo del genio italiano, quale Lamborghini>>. <<Il Bull Days – come ha detto Cigana - è un evento unico nel suo genere: dal 5 al 7 luglio per la prima volta in questa regione, si potrà ammirare l’unione tra Lamborghini Club Italia e il territorio toscano. Un’occasione unica che nasce dall’intento di voler comunicare e valorizzare la Toscana tramite la sua storicità e i valori culturali di un marchio che è diventato leggenda del design italiano. Il Bull Days è arte e turismo: con l’ospitalità di città come Siena e dei Comuni del territorio, l’amplificazione e la percezione generate saranno sicuramente un influsso positivo per attrarre visitatori da tutto il mondo. Siena sarà per sempre la città simbolo della chiusura del tour 2019, con la sosta nella magica Piazza del Campo e il pranzo di chiusura che si terrà alle Volte di Vicobello>>. Nello specifico, ha concluso Cigana <<in queste tre giornate il pubblico potrà osservare da vicino un grande gruppo dei più rinomati modelli di Lamborghini che hanno segnato la storia di quest’azienda, tra cui diverse ONE OFF, come la Murcièlago Bob Wallace e il fuoristrada LM002, la LAMBO RAMBO appartenuta a Sylvester Stallone>>. Il 7 luglio le Lamborghini percorreranno 110 kilometri e toccheranno varie località: partenza da Pontedera, Castelfalfi, San Gimignano, la Valdelsa, Monteriggioni con arrivo in Piazza del Campo.

Ufficio Stampa Comune di Siena