Terre e rocce di scavo: modifica della normativa - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 

Terre e rocce di scavo: modifica della normativa

Il 22 agosto scorso è entrato in vigore il DPR 13 giugno 2017, n. 120 titolato “Riordino e semplificazione della disciplina sulla gestione delle terre e rocce da scavo”.
È importante sottolineare che al di là del regime transitorio, dal 22 agosto c.a. decorre l’abrogazione sia del DM 161/2012 che dell’art. 41, comma 2 e 41bis del Dl 21/06/2013, convertito con modificazioni dalla legge 09/08/2013 n. 98.
Sostanzialmente questo decreto rappresenta l’unico strumento normativo da oggi applicabile per consentire l’utilizzo delle terre e rocce da scavo quali sottoprodotti [non rifiuto], sia provenienti dai piccoli che dai grandi cantieri, compresi quelli finalizzati alla costituzione o alla manutenzione di reti e infrastrutture.
Il nuovo Regolamento, comprensivo della relativa modulistica, è scaricabile dalla seguente pagina:
Direzione-Territorio/Servizio-Sportello-Unico/Modulistica-dello-Sportello-Unico/Terre-da-scavo