Trasformazione in aree P.E.E.P. - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 

Trasformazione in aree P.E.E.P.

Trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà

L'Amministrazione Comunale di Siena, in linea con la legge n.448/1998 art.31 commi 45 e ss., come recentemente modificata, consente di trasformare in diritto di proprietà le aree comprese nei Piani di Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.) assegnate in diritto di superficie.

A tal fine sono state predisposte dall'Amministrazione Comunale particolari condizioni, approvate con deliberazione C.C. n. 107 del26.04.2005 ed aggiornate alla legge vigente con determinazione dirigenziale n.1913 del 16.11.2012.

Il Comune di Siena offre l'opportunità di trasformare il diritto temporaneo di superficie (99 anni) in piena proprietà dell'area, attraverso la sostituzione della vecchia convenzione con una nuova, contenente obblighi di durata limitata e meno restrittivi di quegli attuali, avvicinando così l’unità immobiliare alla sua totale e illimitata disponibilità.

Le aree interessate

Può essere richiesto il passaggio alla piena proprietà qualora l’unità immobiliare sia situata nelle zone P.E.E.P. indicate diseguito:

  • San Miniato
  • Petriccio
  • Acquacalda
  • Taverne d'Arbia
  • Ruffolo

Modalità per la trasformazione

L'accettazione della proposta del Comune di Siena per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà comporta:

1. Il pagamento di un corrispettivo come calcolato dagli uffici comunali;

2. La stipula di un nuovo atto convenzionale della durata pari a venti anni meno il periodo trascorso dalla data di sottoscrizione della convenzione originaria.

In particolare i nuovi vincoli convenzionali saranno i seguenti:

  • in caso di cessione dell'alloggio, il valore di compravendita sarà pari alla così detta valutazione automatica, corrispondente al valore determinato dal prodotto della rendita catastale e della relativa percentuale di rivalutazione, in base alla normativa vigente;
  • l'acquirente dovrà dimostrare di essere residente o di esercitare la propria attività lavorativa nel Comune di Siena e nei comuni limitrofi;
  • l'acquirente dovrà dimostrare di non essere titolare esclusivo dei diritti di proprietà di abitazione ubicata in qualsiasi località del territorio nazionale; 
  • in caso di futura locazione, il contratto verrà stipulato con canone vincolato ai sensi della normativa vigente all'epoca, sulla base dei contratti tipo predisposti in sede locale tra le organizzazioni maggiormente rappresentative delle proprietà edilizia e dei conduttori.

La trasformazione in proprietà dell’immobile può essere decisa autonomamente dal proprietario della singola unità immobiliare, indipendentemente dalle scelte dei singoli condomini.

Procedura tecnico-amministrativa:

Gli interessati alla presente proposta del Comune di Siena, dovranno compilare l’apposito modello di domanda formale di trasformazione del diritto di superficie in quello di proprietà, oltre al modulo di calcolo della superficie convenzionale dell’unità immobiliare, da far calcolare da un tecnico professionista.

Scarica la modulistica:

Modello per richiesta di adesione: Modello A (35kB - DOC)

Modello A (35kB - DOC)

Modello per il calcolo: mod_calcolo

Gli Uffici comunali provvederanno successivamente alla determinazione del corrispettivo, il cui ammontare sarà comunicato e inviato a ciascun richiedente tramite posta, unitamente allo schema di convenzione tipo,alle modalità di pagamento previste e alla indicazione circa l’ufficiale rogante l’atto pubblico convenzionale (Notaio di fiducia del richiedente o Segretario Comunale).

Entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione del calcolo del corrispettivo, per la prosecuzione dell’iter procedurale, deve essere inoltrata al Comune nota scritta di espressa accettazione delle condizioni proposte. La mancata risposta entro tale termine di sessanta giorni sarà intesa come rinuncia formale ed il procedimento considerato concluso.

Modalità di pagamento

L'accettazione formale del richiedente, entro sessanta giorni dal ricevimento del calcolo del corrispettivo dovuto, dovrà essere confermata dal pagamento di una caparra, da versare presso la Tesoreria Comunale, di consistenza pari al 30% del corrispettivo stesso.

Al momento della stipula della nuova convenzione dovrà essere data dimostrazione del pagamento della residua somma del 70%. L'atto di trasferimento sarà stipulato a saldo avvenuto.

Contatti

Direzione Territorio

Dott.ssa Chiara Manganelli, tel. 0577/292278

Geom. Senio Corsi, tel. 0577/292210