“Crescere insieme”: incontri sui diritti dei bambini - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 

“Crescere insieme”: incontri sui diritti dei bambini

Il Comune di Siena, come ogni anno, organizza “Crescere insieme”: il progetto di formazione rivolto alle famiglie dei bambini della fascia d’età 0-6. Quest’anno il tema verte sui diritti dei bimbi in riferimento alla Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, sottoscritto il 20 novembre 1989. Incontri e laboratori, con esperti del mondo dell'educazione, sono offerti in forma gratuita ai genitori in un ricco programma che comprende sette appuntamenti. “Crescere insieme” inizia il prossimo 13 novembre per concludersi a maggio. I diritti che verranno esplorati sono: all'ascolto, alla salute, ad avere una propria lingua, alla protezione, all'informazione, diritto al gioco, all'educazione, e alla libertà di espressione. <<Questi incontri – ha affermato l’assessora all’Istruzione Clio Biondi Santi - hanno lo scopo di condividere contesti e modelli educativi, e sviluppare una collaborazione tra enti, istituzioni e famiglie nel comune progetto di stimolare e incentivare, nel migliore dei modi, lo sviluppo psicopedagogico dei nostri bambini>>. Nel primo appuntamento, dal titolo Se tu mi ascolti io imparo ad ascoltare: la relazione genitori-figli da 0 a 6 anni, che si terrà all’Asilo Monumento (viale Franci, 28), Valentina Zerini, responsabile del Comitato Italiano per l’Unicef di Siena, tratterà il tema del diritto all’ascolto. Martedì 4 dicembre con Tecnologie digitali e salute da 0 a 6 anni: buone pratiche fin da piccoli, la pediatra Monica Pierattelli, Presidente della Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche Toscana, Associazione Culturale Pediatri Toscana e formatrice Nati per Leggere, tratterà del diritto alla salute. Interverranno all’incontro, nella Limonaia del “Giardino Segreto” (Polo Civile del Tribunale, via di Camollia, 85), esponenti della Magistratura e dell’Avvocatura. Giovedì 10 gennaio, al Nido “L’ape giramondo” (viale Vittorio Emanuele, 4), la tematica del diritto ad avere una propria lingua sarà protagonista di E’ vero che i bambini si confondono quando imparano più lingue? I falsi miti del bilinguismo: l’argomento verrà affrontato da Luisa Salvati e Luana Cosenza dell’Università per Stranieri di Siena. Al Nido “Il Melograno” (via L. Banchi, 4), lunedì 11 febbraio, Enrico Bari del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie, della Riabilitazione e Prevenzione – Azienda USL Toscana sud est, illustrerà il tema del diritto alla protezione con Nido domestico, ambiente sicuro? A seguire, martedì 12 marzo, Fiorenza Poli, Bibliotecaria e Formatrice NpL, nel Salone Storico della Biblioteca degli Intronati (via della Sapienza, 3), interverrà su Le domande scomode dei bambini: i libri ci aiutano a rispondere (diritto all’informazione). Il 16 aprile, nella Scuola d’Infanzia “Raggio di Sole” (via L. Consorti, 2), il pedagogista ludico Antonio di Pietro con Giocare secondo natura esporrà le ragioni del gioco visto come diritto; mentre, il 14 maggio, dedicata al diritto all’educazione e alla libertà di espressione, è prevista la giornata conclusiva a cura dei nidi e delle scuole dell’infanzia del Comune di Siena. Tutti gli incontri si svolgeranno dalle 17.30 alle 19.30. Per prenotazioni telefonare al numero 0577 292131, oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica coordinamento.pedagogico@comune.siena.it

Ufficio Stampa Comune di Siena