Statuto per il conferimento del Mangia - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 

Statuto per il conferimento del Mangia

“STATUTO PER IL CONFERIMENTO DEL MANGIA”

 

  1. Il Concistoro del Monte del Mangia, composto dalle seguenti personalità: Sindaco di Siena, con funzioni di Presidenza, Arcivescovo Metropolita, Rettore Università Studi, Presidente Banca Monte Paschi Siena Spa, Presidente Fondazione Monte Paschi Siena, Priore Nobile Contrada Aquila, Rettore Nobile Contrada Bruco, Priore Contrada Chiocciola, Priore Contrada Priora Civetta, Priore Contrada Drago, Priore Contrada Imperiale Giraffa, Priore Contrada Sovrana Istrice, Priore Contrada Leocorno, Priore Contrada Lupa, Priore Nobile Contrada Nicchio, Governatore Nobile Contrada Oca, Priore Contrada Capitana Onda, Priore Contrada Pantera, Priore Contrada Selva, Priore Contrada Tartuca, Priore Contrada Torre, Priore Contrada Valdimontone, Presidente Comitato Amici del Palio, Presidente Accademia Fisiocritici, Archintronato Accademia Intronati, Arcirozzo Accademia Rozzi, Rettore Società Pie Disposizioni, Presidente Università Popolare Senese, Rettore Università per Stranieri, Presidente Accademia Musicale Chigiana, Provveditore Arciconfraternita Misericordia, Presidente Associazione Pubblica Assistenza, Presidente Gruppo Autonomo Stampa Senese, assegna ogni anno – ricorrendone i presupposti – pubblici riconoscimenti a personalità, senesi e non, che per la loro attività in qualsiasi campo ne risultino meritevoli per avere arrecato al nome, all’arte, alla vita e alla civiltà senese, lustro e benemerenza.
  2. Il riconoscimento di alto valore morale e simbolico, consiste in distintivi onorifici riproducenti la effige del battitore della Torre del Mangia o il profilo della città ed in attestati di motivata assegnazione.
  3. I distintivi di onore sono due e vengono denominati “Mangia” e“Medagliedi civica riconoscenza”.
  4. Possono essere conferiti annualmente non più di un Mangia e non più di treMedagliedi civica riconoscenza.
  5. Il Mangia è conferito a coloro che, per la loro opera, abbiano contribuito ad accrescere,in maniera significativa e anche al di fuori dei confini della città, la fama ed il prestigio di Siena.
  6. La Medaglia di civica riconoscenza è conferita ai benemeriti della città di Siena.
  7. Le proposte relative alle candidature, munite di curriculum vitae e presentate da parte dei membri del Concistoro, debbono pervenire, tassativamente, entro il 15 maggio di ciascun anno, presso il Gabinetto del Sindaco del Comune di Siena.
  8. I candidati all’assegnazione dei pubblici riconoscimenti sono presentati al Concistoro da una Commissione ristretta composta da: Sindaco della città, Magnifico Rettore dell’Università, Onorando Rettore del Magistrato delle Contrade, Presidente del Gruppo Autonomo Stampa Senese.
  9. La Commissione, con funzioni istruttorie, esamina le candidature pervenute entro il 15 maggio di ogni anno, verificandone i requisiti statutari, come sopra specificati,e le porta successivamente al Concistoro del Monte del Mangia che deve decidere per l’assegnazione dei premi entro il 30 giugno con votazione a scrutinio segreto.
  10. Il Concistoro sarà validamente costituito in presenza di almeno due terzi dei suoi componenti. L’assegnazione dei premi dovrà essere deliberata a maggioranza dei presenti.
  11. I premi sono consegnati con solenne cerimonia pubblica, alla presenza del Concistoro, il giorno 15 agosto di ogni anno, solennità dell’Assunta in Cielo, Patrona e Regina di Siena e del Suo antico Stato.