Le Arti a Bologna di Annibale Carracci - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 

Le Arti a Bologna di Annibale Carracci

23 Aprile 2007: Giornata di studio su "Le Arti di Bologna" di Annibale Carracci incise da Simon Guillain Relatori: Fabio Mazzieri, Azelia Batazzi, Luca Fiorentino

In collaborazione con l'Istituto Statale d'Arte "Duccio di Buoninsegna" di Siena

Si vuole porre l'attenzione su di un testo particolarmente raro e di alto interesse storico-artistico, poiché possiede al suo interno una serie di incisioni di Simon Guillain (datate 1646, tratte da disegni di Annibale Carracci) e di Giuseppe Maria Mitelli, edita nel 1660. Il volume è conservato nei locali del CERR - Biblioteca Giuliano Briganti, insieme ad altri rariora.Il libro illustrato è un oggetto di complessa costituzione ed è sempre suscettibile di molteplici approcci di lettura, non solo per i rimandi che si possono rilevare all'interno delle incisioni nelle loro diverse ristampe, ma anche per le caratteristiche tipografiche del libro.
Un'analisi comparativa con le diverse copie conservate a Siena (Archivio dell'Istituto Statale d'Arte “Duccio di Buoninsegna” e Biblioteca Civica degli Intronati) è utile per comprendere le peculiarità del raro testo posseduto dalla Biblioteca Briganti.
Il volume del CERR comprende al suo interno molte incisioni del Guillain, facenti parte della seconda e terza ristampa del 1646, ed altre del Mitelli, a completamento della raccolta sui mestieri di Bologna. È stata quindi scelta questa pregevole legatura di stampe per le sue caratteristiche che la rendono affascinante agli occhi degli appassionati di incisione, di tipografia e di storia del costume nella Bologna di fine Cinquecento.