Cerr - Fondo Briganti - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
Comune di Siena
 
Sei in: Home / La Città / Cultura / Cerr - Fondo Briganti  

CERR - FONDO GIULIANO BRIGANTI: BIBLIOTECA E FOTOTECA

Copia-di-img560

Giuliano Briganti

Cerr:  Centro Europeo di Ricera sulla conservazione e sul Restauro
Il Cerr è un organismo del Comune di Siena, si dedica alla ricerca nel settore della conservazione e del restauro dei Beni Culturali. Opera in riferimento alle problematiche del patrimonio artistico - locale, nazionale e internazionale - in modo interdisciplinare, attraverso lo studio, la ricerca, la divulgazione. Si propone di esercitare attività di supporto e di sostegno per i restauratori, raccogliendo e divulgando informazioni, fornendo elementi utili al corretto svolgimento delle loro attività.
Costituisce un centro di coordinamento ed una piattaforma di scambi tra le discipline inerenti il campo del restauro, favorendo incontri tra professionisti, in complementarietà con organismi nazionali ed internazionali specializzati e dispone di una specializzata Biblioteca di Restauro cosultabile in loco.
Inoltre, promuove convegni e giornate di studio; partecipa a progetti culturali in collaborazione con altri enti e istituzioni anche a livello internazionale.
Il CERR ha la propria sede operativa all'interno degli stessi locali che ospitano anche il Fondo Giuliano Briganti.  

Fondo Giuliano Briganti: Biblioteca e Fototeca
Il fondo librario e fotografico appartenuto a Giuliano Briganti (Roma 1918-1992), esperto storico e critico d’arte di fama internazionale, allievo di Pietro Toesca, è stato acquistato nel 1998 dall’Amministrazione Comunale di Siena. Da alcuni anni il materiale ha avuto la giusta e meritata collocazione presso Palazzo Squarcialupi, nel complesso museale Santa Maria della Scala.
I locali sono stati appositamente studiati e allestiti per una adeguata tutela e conservazione di tutto il patrimonio.
Inaugurato ed aperto al pubblico il 10 febbraio del 2006, il Fondo Briganti si propone come centro culturale per la ricerca avanzata nel campo degli studi umanistici, propriamente nella Storia dell’Arte.
Il legame tra Giuliano Briganti e Siena andò consolidandosi a partire dal 1972, anno in cui il professore iniziava la sua carriera universitaria presso l’Ateneo locale. A Siena resterà per un lungo decennio contribuendo alla configurazione del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti, partecipando attivamente alle iniziative culturali più importanti promosse in città.
Oltre al nucleo principale costituito da 18.000 volumi e 50.000 fotografie, con gli anni sono andati ad aggiungersi altri materiali librari e fotografici giunti per deposito, comodato d'uso, donazioni, acquisizioni. A tale scopo, chi volesse arricchire il patrimonio del Fondo, può mettersi in contatto con il personale.responsabile.
Nei locali del Fondo Briganti è ospitata la biblioteca di SMS Contemporanea proveniente dall'ex Centro Arte Contemporanea - Palazzo delle Papesse, recentemente trasferito nel Complesso Museale Santa Maria della Scala.
L'accesso ai servizi è consentito negli orari di apertura.
Per ricerche storico-artistiche specifiche è consigliabile prendere un appuntamento.  

Orari al pubblico:

Dal 1 aprile 2014 la Biblioteca e la Fototeca seguiranno il seguente orario di apertura al pubblico

LUNEDI'/ MERCOLEDI'/ VENERDI' ore 9.00-14.00
MARTEDI'/ GIOVEDI' ore 9.00-14.00  e ore 15.00-17.00 

Numeri utili 0577/534560 - 62 
fax 0577/534561
e-mail   fototeca.briganti@comune.siena.it

Sede:
Comune di Siena
FONDO GIULIANO BRIGANTI
Santa Maria della Scala
Palazzo Squarcialupi
P.zza Duomo, 1
53100 SIENA  

Contatti: 
Segreteria     0577 534560   
Biblioteca    0577 534563    biblioteca.briganti.sms@sms.comune.siena.it
Fototeca       0577 534562    fototeca.briganti@comune.siena.it
Fax               0577 534561
 

Personale di riferimento:
Dott.ssa Lucia Simona Pacchierotti - Istruttore Culturale
Dott.ssa Beatrice Pulcinelli - Istruttore Culturale

Allegati: