Febbraio al Museo 2016 - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Comune di Siena
 
Sei in: Home / Il Turista / Turismo / News / Febbraio al Museo 2016  

Febbraio al Museo 2016

Al via a Siena “Febbraio al Museo”: una sinergia tra istituzioni per attrarre visitatori e

 far vivere ai residenti la bellezza della città
A Siena febbraio è il mese dei musei, dell’arte e della cultura
Ingresso gratuito il martedì, visite guidate e performance teatrali al Museo Civico
Aperture straordinarie delle ‘Stanze Segrete’ e della Sala dei Costumi di Palazzo Pubblico

SIENA. A Siena, per un mese, porte aperte ai musei, all’arte, alla cultura e alle tradizioni secolari. Si intitola ‘Febbraio al Museo’,la rassegna di eventi, visite guidate e iniziative per adulti e bambini alla scoperta delle radici e delle istituzioni che hanno fatto la storia della città: dal Museo Civico al Palazzo Comunale, dal Santa Maria della Scala al Duomo fino all’Accademia Musicale Chigiana, all’Orto Botanico, all’Accademia dei Fisiocritici e alla Sinagoga. Dal 2 al 29 febbraio, quasi ogni giorno, sarà possibile scegliere tra proposte culturali differenziate: al Museo Civico ogni martedì ingresso gratuito e visite guidate tematiche, mentre ogni domenica andrà in scena il teatro con le performance degli attori della compagnia LaLut; il Palazzo Comunale da giovedì a domenica svelerà alcuni spazi solitamente chiusi al pubblico, a partire dalla Sala dei Costumi del Palio fino alle ‘Stanze Segrete’. Ogni sabato, invece, l’antico ospedale di Santa Maria della Scala ospiterà #SienaFrancigenaKids, trekking urbano per under 14 lungo la Via Francigena. La rassegna “Febbraio al Museo” è organizzata dal Comune di Siena, con il sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Al Museo Civico ingresso gratuito, visite guidate e Teatro al Museo

Al Museo Civico, all’interno del Palazzo Comunale che è uno dei più importanti esempi di architettura gotica a livello mondiale, saranno molte le occasioni per entrare in contatto con il fascino della storia. Ogni martedì, dalle ore 10 alle ore 18, le porte del Museo saranno aperte gratuitamente ai visitatori. Per chi sceglierà di approfondire le curiosità e gli aneddoti legate alle sale e alle opere, sempre ogni martedì, sarà possibile partecipare alle visite a pagamento con la guida di storiche dell’arte. Ogni domenica, per quattro settimane, tornerà la seconda edizione della rassegna "Teatro al Museo". Gli attori della compagnia LaLut ‘usciranno’ dalle opere d’arte del Civico per vestire i panni di ‘guide d’eccezione’: da Duccio di Buoninsegna a Simone Martini, fino al Podestà e al Guidoriccio. I quattro eventi si svolgeranno la domenica – il 7, 14, 21 febbraio alle ore 15 e il  28 febbraio alle ore 15,30.

 

Il Palazzo Comunale ‘svela’ la Sala dei Costumi del Palio e le ‘Stanze Segrete’

Tra le novità più importanti dell’edizione 2016 di ‘Febbraio al Museo’ c’è la possibilità di visitare, in via eccezionale, alcuni dei luoghi più suggestivi e solitamente chiusi al pubblico all’interno del Palazzo Comunale. Per tutto il mese di febbraio, da giovedì a sabato, il Comune di Siena aprirà la Sala dei Costumi per presentare al pubblico le monture del Corteo Storico, indossate dai figuranti del Comune, nel corso della passeggiata storica che precede sempre la corsa del Palio (2 luglio e 16 agosto). La visita, a pagamento su prenotazione, si svolgerà da giovedì a sabato per tutto il mese di febbraio alle ore 21 con ritrovo nel Cortile del Podestà del Palazzo Comunale in Piazza del Campo. Le prime tre domeniche di febbraio (7, 14 e 21), alle ore 11, sarà possibile scoprire, in via eccezionale, le ‘Stanze Segrete’ al piano terra del Palazzo offrendo la possibilità di visitare spazi e opere d’arte solitamente non accessibili. Questo esclusivo viaggio nell’arte senese potrà essere effettuato, a pagamento su prenotazione.

 

Info e prenotazioni Museo Civico e Palazzo Comunale. Per informazionisu tutte le iniziative organizzate all’interno del Museo Civico e del Palazzo Comunale nell’ambito di ‘Febbraio al Museo’ è possibile chiamare il numero 0577 292420 oppure scrivere a museocivico@comune.siena.it. Il prezzo delle visite guidate al Museo Civico del martedì è di 5 euro, mentre la visita alla Sala dei Costumi (da giovedì a sabato, ore 21) è di 12 euro e di 6 euro per i residenti e gli studenti universitari. Il prezzo della visita alle ‘Stanze Segrete’ di Palazzo Comunale (7, 14 e 21 febbraio, ore 11) è di 12 euro, per residenti e bambini fino a 11 anni il costo è di 3 euro. I percorsi teatrali al Museo Civico (ogni domenica alle ore 15) hanno una durata di circa 50 minuti. Il prezzo intero del biglietto è di 9 euro; 3 euro per residenti e studenti universitari e gratuito per bambini fino a 11 anni. Ogni domenica i visitatori potranno scegliere di acquistare un biglietto cumulativo di 15 euro per trascorrere l’intera giornata a Siena, prima con la visita alle ‘Stanze Segrete” poi con la partecipazione a Teatro al Museo, il costo del biglietto ridotto per residenti e studenti è di 3 euro e gratuito per bambini fino a 11 anni.  

 

Al Santa Maria della Scala fa tappa #SienaFrancigenaKids

A febbraio, dopo il successo ottenuto nei mesi di dicembre e gennaio, prosegue #SienaFrancigenaKids, il trekking urbano per bambini, lungo la Via Francigena. Ogni sabato di febbraio (6, 13, 20, 27) alle ore 15, i più piccoli, insieme agli adulti, potranno calarsi nei panni di antichi pellegrini, partendo da Piazza Duomo e visitando il Santa Maria della Scala, uno degli ospedali più antichi d’Europa e rifugio per i viandanti nel Medioevo. Ad accogliere e ad accompagnare i ‘pellegrini under 14’ sarà una guida di eccezione: Gioconda, balia medievale che racconterà la storia di Siena, le curiosità e gli aneddoti legati alla Via Francigena e ai viaggiatori diretti a Roma da Canterbury. Siena era, infatti, una tappa fondamentale per trovare ristoro lungo la Via Francigena, grazie anche alla presenza del Santa Maria della Scala, che forniva cura e assistenza ai pellegrini. E’ da qui che partirà il viaggio dei ‘piccoli pellegrini’ alla scoperta della Sala del Pellegrinaio e dei personaggi che animavano l’ospedale nel Medioevo: dai gittatelli (bambini abbandonati) ai frati e alle monache che curavano spirito e piaghe del viaggio, fino ai poveri e ai viandanti. A tutti i partecipanti saranno consegnati lo “Zainetto di #SienaFrancigenaKids” e la merenda del pellegrino. Dopo la sosta ‘golosa’ i piccoli torneranno a percorrere la Via Francigena, sempre accompagnati dalla balia, per arrivare fino a Porta Romana nella zona sud della città. Il percorso è adatto anche agli adulti, che potranno approfondire alcune delle tappe dell’antica strada sotto una luce più ludica e divertente. Il costo del biglietto per gli under 14 è di 7,50 euro e di 10 euro per gli accompagnatori. È possibile prenotare, entro le ore 13.30 del sabato, chiamando i numeri 347 6137678 e 348 0216972 oppure inviando una email all’indirizzo sienasms@c-way.it.

 

L’Opera del Duomo tra eventi e approfondimenti sulla Cattedrale di Siena

Incontri, visite guidate e conferenze dedicate alla Cattedrale di Siena. Sono questi gli ingredienti degli eventi organizzati da Opera del Duomo per ‘Febbraio al Museo’. Ogni martedì di febbraio (2, 9, 16, 23) alle ore 11 sarà possibile partecipare alla visita guidata gratuita del Museo dell’Opera, con prenotazione obbligatoria. Ogni sabato di febbraio (6, 13, 20, 27) l’Opera della Metropolitana propone ’Risvegli d’arte’ a partire dalle ore 10.30 nella Cripta del Duomo. Durante l’iniziativa verrà offerta una colazione di benvenuto che precederà una lezione tematica su varie opere d’arte della cattedrale. Domenica 14 e 28 febbraio alle ore 16, torna dopo il successo delle passate edizioni “Il Saloncino – Un tè all’Opera” che si apre con una conferenza sulla storia del Duomo e si chiude con la degustazione di tè provenienti da tutto il mondo. Il Saloncino si svolge nella Cripta della Cattedrale, a partire dalle ore 16. Il prezzo del biglietto è di 5 euro. Per informazioni e prenotazioni su tutti gli eventi organizzati da Opera del Duomo è possibile chiamare il numero 0577 286300 oppure scrivere a opasiena@operalaboratori.com .

 

Visite guidate alla sede dell’Accademia Musicale Chigiana

Anche l’Accademia musicale Chigiana aderisce a ‘Febbraio al Museo’. Palazzo Chigi Saracini, sede dell’Accademia, aprirà le sue porte ai visitatori per scoprire la storia di alcune delle più prestigiose famiglie della nobiltà senese. Ogni martedì di febbraio (2, 9, 16, 23) alle ore 11.30 sarà possibile ammirare una delle più importanti raccolte private italiane, voluta da Galgano Saracini, che raccolse tra la fine del Settecento e i primi decenni dell’Ottocento, dipinti, sculture in marmo e terracotta, bassorilievi, porcellane e una collezione di ceramiche italiane dal Cinquecento al Settecento. Le stanze del Palazzo conservano arredi, pitture murali, stoffe e parati, testimoni del gusto neoclassico di Galgano Saracini, di quello tardo romantico del figlio Alessandro e dell’eclettismo del conte Guido Chigi Saracini, ultimo discendente di due nobili casate e fondatore nel 1932 dell’Accademia Musicale Chigiana. La visita guidata del martedì è gratuita con prenotazione. Per informazioni è possibile contattare il numero 0577 220927 oppure inviare una email a visite@chigiana.it.

 

All’Orto Botanico la caccia al tesoro verde

Tra i luoghi meno conosciuti e più suggestivi da vedere a Siena c’è sicuramente l’Orto Botanico. In  occasione di ‘Febbraio al Museo’, ogni sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 16, sarà possibile partecipare alla Caccia al tesoro verde per grandi e piccini. I bambini e le loro famiglie potranno scoprire piante esotiche e non, seguendo una mappa che li porterà attraverso ricostruzioni di habitat naturali: dal

deserto alla foresta pluviale fino a quello delle foreste temperate fredde. La caccia al tesoro può essere effettuata ogni sabato e domenica di febbraio dalle ore 10 alle ore 16. Il costo del biglietto singolo è di 5

euro, mentre quello per le famiglie è di 10 euro. I bambini fino a 12 anni entrano gratis. Per informazioni è possibile contattare il numero 335 7371186.

 

Alla Sinagoga di Siena 4 domeniche per scoprire la storia e le tradizioni ebraiche

Workshop, laboratori di scrittura, musica e visite guidate saranno protagonisti alla Sinagoga di Siena, in Vicolo delle Scotte. In occasione della rassegna "Febbraio al Museo", ogni domenica sarà possibile scoprire il mondo ebraico e partecipare a tante iniziative per grandi e piccini. Si parte domenica 7 febbraio alle ore 11 con il "Tu Bishvat - Il Capodanno degli alberi": workshop per adulti e bambini dedicato all'importanza della natura. L'iniziativa dedicata a tutta la famiglia festeggia il Tu Bishvat, che celebra l'inizio dell'anno agricolo e le sette specie sacre ricordate nella Bibbia: grano, orzo, vite, fico, melograno, ulivo datteri.

L'appuntamento con le tradizioni ebraiche torna domenica 14 febbraio, sempre alle ore 11, per il laboratorio di scrittura per tutta la famiglia “Nomi, lettere e numeri: dalla Tav all'Alef ". Per l'occasione sarà possibile ascoltare antichi racconti ebraici e mettersi alla prova con l'alfabeto spiegato ai bambini e agli adulti. Spazio alla musica domenica 21 febbraio alle ore 10.30 con “Jewish Lives. Omaggio a Edwin Elias Gordon”. Per l’occasione i bambini fino a 3 anni potranno partecipare a una lezione di Musicainfasce®: progetto di educazione musicale basato sulla Music Learning Theory di E. E. Gordon, riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca. L’attività, rivolta ai bambini accompagnati da un adulto, sarà condotta da Nora Iosia, cantante e insegnante dell’Aigam (Associazione italiana Gordon per l'apprendimento musicale). Chiude il ciclo di incontri, domenica 28 febbraio alle ore 11, “ Objects in focus: La Sedia di Elia. La nascita nella tradizione ebraica”: percorso di visita che prende avvio dalla splendida sedia intarsiata per la cerimonia della circoncisione, conservata nella Sinagoga di Siena, per compiere un viaggio attorno al tema della nascita. Durante l’incontro sarà possibile assistere a filmati, canti e narrazioni alla scoperta del mondo ebraico.

 

Info e prenotazioni per gli eventi della Sinagoga di Siena. Per informazioni su tutte le iniziative in programma alla Sinagoga di Siena è possibile chiamare il numero 0577 271345 o scrivere un’email all’indirizzo di posta elettronica sinagoga.siena@coopculture.it. Per tutte le iniziative è richiesta la prenotazione. Il costo delle attività in programma domenica 7, 14 e 28 febbraio è di 5 euro a evento, comprensivo di ingresso alla sinagoga.  Il biglietto famiglia (2 adulti e 2 minori) è disponibile al costo di 10 euro per ognuna delle tre domeniche.  Il costo del biglietto per la lezione di musica del 28 febbraio per bambino accompagnato da un adulto è di 15 euro.

 

Alla scoperta del Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici

Porte aperte anche all’Accademia dei Fisiocritici di Siena. In occasione della rassegna "Febbraio al Museo" e per tutto il 2016, il Museo di Storia Naturale sarà aperto gratuitamente, da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 14, per un ricco programma di visite guidate, laboratori didattici e dimostrazioni scientifiche per scoprire i tesori di un luogo unico che ha mantenuto il ricco patrimonio dell’esposizione ottocentesca. Il programma degli eventi propone visite guidate dedicate agli animali della sezione zoologica e alla storia dell'astronomia raccontata attraverso alcuni strumenti scientifici del passato, a partire da un moderno Planetario computerizzato, collocato nella ex cisterna nel seminterrato dell’Accademia. Il mondo celeste sarà al centro anche del percorso astronomico e di dimostrazione con la meridiana a camera oscura, e della lezione-incontro per approfondire le osservazioni del cielo stellato, permettendo di riconoscere stelle e pianeti. In occasione della rassegna di eventi, inoltre, sarà possibile scoprire la storia dell’istituzione senese, grazie a un percorso di approfondimento dedicato al Museo di Storia Naturale, alla Biblioteca e all’Archivio Storico. Per gli amanti della scienza e della natura sarà possibile partecipare al laboratorio sperimentale con la macchina del vuoto e al percorso interattivo per approfondire il tema della biodiversità del territorio senese, osservando le testimonianze dell’ambiente marino e terrestre del periodo geologico pliocenico, grazie alle collezioni di fossili conservati nella sezione geologica del Museo. Un focus particolare sarà dedicato alla scienza medica con una visita che, prendendo spunto dalla visione delle preziose tavole e dei preparati anatomici realizzati da Paolo Mascagni, esposti nel Museo di Storia naturale dell'Accademia, affronta uno dei temi più sentiti dagli uomini di scienze in epoca moderna: quello della divulgazione del sapere medico-scientifico. Il Museo di storia naturale dell'Accademia dei Fisiocritici è aperto tutti i giorni, da lunedì a venerdì, con ingresso gratuito dalle ore 9 alle ore 14.  Per informazioni sul programma delle visite è possibile chiamare il numero 0577 232940 o scrivere una email a fisiocritici@fisiocritici.it. Per partecipare alle visite guidate e alle dimostrazioni gratuite è necessaria la prenotazione, che deve essere effettuata almeno 7 giorni feriali prima della visita all’indirizzo http://www.fisiocritici.it/prenota

 

 

Le visite all’Archivio Storico

Per tutta la durata di ‘Febbraio al Museo’, ogni martedì sarà possibile visitare gratuitamente al mattino l’Archivio Storico. Sempre nella giornata di martedì, dalle ore 14.30 alle ore 15.30, la struttura potrà essere visitata gratuitamente. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0577 247145.