Il senso di ESTATinSIENA - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Il senso di ESTATinSIENA

Amici senesi che resterete in città o che venite da lontano e avete scelto Siena per le vostre vacanze, il programma di eventi culturali qui raccolto è pensato per voi che trascorrerete le calde giornate estive all’ombra della Torre del Mangia e le piacevoli serate, magari rinfrescate da una leggera brezza collinare, in uno dei nostri cortili nascosti a godervi in compagnia della buona musica.

In un unico cartellone troverete due grandi eventi di rilievo internazionale, le tante novitàospitate in luoghi suggestivi, spesso sconosciuti, e gli immancabili appuntamenti delle nostre estati: questo e molto altro è EstatinSiena, l’offerta culturale del Comune per il periodo giugno/settembre 2017.
I due grandi eventi artistici, di respiro internazionale, sono il Cantiere Maestà e la mostra Siena tra ‘200 e ‘400.

Il Cantiere Maestà apre al pubblico il 10 giugno per chiudere il 10 settembre ed offre la possibilità, unica ed irripetibile, di potersi avvicinare alla Maestà di Simone Martini a Palazzo Pubblico per ammirarla a pochi centimetri di distanza, salendo sul ponteggio montato per i necessari lavori di manutenzione ed indagine storico-scientifica. L’ultimo restauro è stato eseguito 25 anni fa e passerà molto tempo prima di poter tornare a guardare la Maestà “negli occhi”. La visita, a piccoli gruppi, sarà su prenotazione e prevede l’utilizzo di caschi protettivi.

L’altra grande occasione è la mostra Siena tra ‘200 e ‘400, dove saranno esposte le opere di una delle più importanti raccolte private di arte senese al mondo, la Collezione Salini. Pittura, scultura, oreficeria, maiolica, finanche alcuni arredi, che si collocano in un arco temporale che va dal 1200 alla fine del 1400. Grandissimi i maestri presenti: Duccio di Buoninsegna, Simone Martini, Pietro e Ambrogio Lorenzetti, Giovanni Pisano, Tino di Camaino, Jacopo della Quercia, Francesco di Valdambrino, Giovanni di Paolo, Luca di Tommè, Sassetta, Francesco di Giorgio e molti altri protagonisti del periodo d’oro di Siena, quando la nostra città era una capitale mondiale dell’arte e della vita culturale, politica, economica e civile. La mostra, ad ingresso gratuito, è ospitata nei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico.

Oltre a queste due grandi iniziative, EstatinSiena offre un ricco paniere di appuntamenti per tutte le età e per tutte le esigenze, anche per i “palati” più raffinati. Arte, cinema, spettacoli, rassegne… tanti sono i “volti” di questa straordinaria estate senese, ospitati in vari luoghi della città, dalla Galleria di Palazzo Patrizi alla Fortezza Medicea, ma non solo.

Una novità assoluta è infatti quella dei Cortili in Musica: in alcuni splendidi cortili della città si potrà ascoltare ottima musica e assistere a readings d’autore. Una proposta rivolta soprattutto ai giovani, ma anche a chi vorrà avvicinarsi a melodie provenienti da varie parti del mondo e a generi musicali dai più vari timbri.

Ci sono poi i nostri due teatri cittadini e l’intramontabile Cinema in Fortezza, nel solco di una tradizione a cui siamo affezionati.

Oltre agli appuntamenti promossi dal Comune, abbiamo scelto di aggiungere al calendario di EstatinSiena gli eventi del Santa Maria della Scala e del Polo musicale senese, che ritroverete quindi in questo libretto, pensato per essere il miglior compagno di viaggio per l’estate che ci apprestiamo a vivere.

Non mi resta che augurarvi il meglio per i prossimi mesi, con la speranza che lo sforzo dell’Amministrazione comunale incontri il vostro interesse e la vostra partecipazione.

Buon divertimento e buona... EstatinSiena!

Francesca Vannozzi, Assessora alla Cultura

 

Programma dell'evento: